Articoli

Dog Trekking al Monte Legnone

di Francesca Ghioni

Il Monte Legnone fa parte delle Alpi ed è la cima più alta della provincia di Lecco e delle Alpi Orobie occidentali, la sua vetta di ben 2609 m s.l.m. è chiaramente visibile da Milano e dalla Brianza. Dalla sua cima si può godere di uno dei migliori panorami delle Alpi Centrali; per questo motivo è molto frequentato dagli escursionisti umani, ma anche cani!


Raggiungere la sua meravigliosa vetta infatti non è particolarmente impegnativo, solamente alcuni passaggi presso la cima sono attrezzati con corde fisse ed una brevissima scaletta, facilmente aggirabile dai cani più agili, che porta alla croce.

La via normale di salita parte dal Rifugio Roccoli Lorla, facilmente raggiungibile in auto e circondato da un ampio parcheggio. Alle sue spalle parte il sentiero n°1A che passando attraverso alcuni alpeggi ci condurrà al Bivacco Silvestri o Ca’ de Legn e successivamente alla croce.
Il sentiero è prevalentemente ombreggiato ma l’unico punto d’acqua per rifocillare i cani si trova a metà strada tra il rifugio di partenza ed il bivacco: è quindi necessario portare una giusta quantità d’acqua per noi e per i cani. Questo primo tratto è piuttosto semplice, la salita è moderata ed il sentiero abbastanza largo, più avanti la pendenza aumenta via via sempre più fino al Bivacco Silvestri.

Da questo punto in poi il percorso si fa più impegnativo. Siamo ormai vicini alla meta ma il dislivello da qui alla croce è di circa 500 m. Poco dopo aver superato il bivacco incontriamo il primo passaggio attrezzato con delle corde fisse. Dai cani di piccola e media taglia facilmente superabile con due balzi, a quelli più pesanti potrebbe servire una leggera spinta.

Da ora in avanti fino a pochi metri dalla vetta non incontreremo altri punti attrezzati, il sentiero diventa meno visibile ed il terreno molto friabile, sconsiglio di percorrerlo in caso di pioggia o neve. Dopo un po di zig zag giungiamo all’ultima parte attrezzata del percorso: prima qualche corda fissa in un punto per i cani facilmente superabile, poi la breve scaletta semplicissima per gli umani e un po’ più complessa per i quattro zampe. Anche in questo caso i cani più agili e leggeri la possono superare facilmente, al limite con un nostro piccolo aiuto, i più pesanti invece potrebbero fare fatica e avere bisogno di essere sollevati.


Prima di percorrere determinati percorsi è sempre meglio accertarsi della forma fisica e dell’esperienza del cane sul territorio montano. Arrivati qui ci attende la maestosa croce della vetta del Monte Legnone e non ci resta altro da fare che goderci un panorama mozzafiato in compagnia del nostro migliore amico!

nota tecnica

Dislivello: 1146 m.
Tempo: 3 ore circa.
Periodo consigliato: estivo.
Difficoltà: EE.
Punti d’appoggio: Bivacco Silvestri (Ca’ de Legn) sempre aperto.
Avvertenze: frequenti forti venti settentrionali dalla Val Chiavenna.